Revisione auto: pneumatici diversi e doppia spesa

L’e-commerce, con il passare degli anni, sta rubando sempre più terreno al commercio tradizionale e indubbiamente nei prossimi anni sarà il principale mezzo per fare acquisti di ogni tipo. Parlando di automotive, il mercato delle gomme ha subito un enorme cambiamento da quando gli automobilisti con estrema facilità possono ordinare comodamente gli pneumatici da casa. Pareri discordanti da parte degli operatori di settore: chi sostiene che il mercato è stato rovinato e chi invece ha saputo cogliere la palla al balzo stipulando partnership con i nuovi grossisti. Puntare il dito sulla qualità dei prodotti venduti da questi rivenditori ormai è cosa superata: gli pneumatici sono sempre gli stessi, garantito, ma a prezzo sicuramente inferiore. Nonostante ciò, è sconsigliato l’acquisto in rete di pneumatici a tutti coloro che non sono più che esperti del settore, pena la doppia spesa. Il tanto caro gommista di fiducia, oltre a provvedere all’installazione ad hoc delle coperture, potrebbe diventare la chiave del risparmio mettendo a disposizione anni e anni di esperienza sul campo. L’automobilista medio non ha le conoscenze per ordinare con sicurezza gli pneumatici corretti. In fase di Revisione Ministeriale molte auto vengono sorprese con pneumatici in buono stato, ma non conformi: il codice della strada parla chiaro, Ripetere! Per leggere l’articolo completo fare clic qui. Grazie Autofficina Sicura per lo spazio.