Revisione auto: sparisce lo storico dei chilometri, una beffa

Nei primi giorni di aprile 2017 era diffuso un grande sentimento di rivincita da parte di tutte le persone oneste per la novità presentata sul Portale dell’Automobilista “verifica ultima revisione” – . Il 2015 è stato un anno di grande cambiamento per i Centri di Revisione in Italia per l’introduzione del protocollo MCTC Net2 che, tra le tante novità, imponeva l’obbligo di registrare i chilometri al momento della revisione. Ecco spiegato il motivo per cui tanti veicoli riportano come chilometraggio 0: se il veicolo è stato revisionato nel 2015 con protocollo MCTC Net1, il dato non è stato riportato, nulla di anomalo. Ma vediamo un esempio pratico delle conseguenze che ha portato sulla possibilità di smascherare una possibile truffa di un’auto con i chilometri scalati, che verrebbe meno se il Ministero che abbiamo interpellato dovesse confermare il tutto. Per continuare a leggere l’articolo pubblicato nel blog di Sicurauto.it clicca qui.