Nuova tariffa di revisione: Dal 1° Novembre 2021 costerà 79,02€

Dopo un burrascoso iter legislativo è finalmente ufficializzato l’adeguamento ISTAT della tariffa di revisione. In data 3 Agosto 2021 è stato pubblicato nel Registro Ufficiale il decreto Mims prot. 317 che fissa al 1° Novembre 2021 la decorrenza dell’aumento. Tutto ha inizio con la Legge di Bilancio 2021, la Legge 30 Dicembre 2020 n.178 (link articolo). Il decreto attuativo era atteso, come da prescrizione, entro un mese dall’entrata in vigore della legge, ma qualcosa è andato storto. Pare l’intoppo fosse il “Bonus veicoli sicuri”, uno spreco di denaro pubblico per l’ammontare di ben 12 milioni di euro in 3 anni istituito dal governo per sfuggire dalla responsabilità politica di questa manovra, come se un supplemento di 9,95€ a biennio mandasse in bancarotta le famiglie italiane. Strategia comprensibile: in un paese composto perlopiù da analfabeti funzionali occorre sempre dare un colpo al cerchio ed uno alla botte. Gioiamo tutti e dimentichiamo i (n. di revisioni dal dal 31° Gennaio 2021 al 1° Novembre 2021) X 9,95€ che la Pubblica Amministrazione, per propria negligenza, ha fatto sfumare a tutti centri di controllo disattendendo i termini sanciti dalla legge di bilancio. Restando in attesa degli scoop “giornalistici” populisti, ma soprattutto dei commenti italioti, auguriamo a tutti i follower e lettori  buone ferie.

0 Condivisioni